Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti clicca su "Altro". Continuando accetti la nostra policy.

 

Racconti di Chitarre - 15, 22, 29 maggio 2016

 

Villa Todeschini propone tre aperitivi nelle ultime tre domeniche di maggio con il vino di Cantine Riviera del Brenta e musica dal vivo. In collaborazione con Associazione Keptorchestra presenta tre racconti musicali, il cui filo comune è rappresentato dalle sonorità delle chitarre. Tre momenti di musica che ci trasporteranno in diversi ambienti musicali e culturali di questo strumento.
Il primo appuntamento racconta l’incontro tra chitarra e charango nella musica sudamericana interpretato dal Duo Coro, che presenta il suo disco “De Viaje y Contrapunto”. Dai suoni sudamericani si passa alla musica jazz: un dialogo fra la chitarra jazz del secolo scorso e le moderne potenzialità dello strumento interpretato dai chitarristi Nicola Privato e Davide Cassandro. Infine Bruno Lovadina, voce recitante, e Giovanni Cenci, chitarra, ci guideranno in un viaggio che attraversa le poesie di Garcia Lorca ispirate alla chitarra accompagnate da musiche sia di autori coevi al poeta, che moderne composizioni a lui dedicate.
La musica e la parola diverranno quindi le protagoniste di queste tre serate di fine primavera nella cornice storica e accogliente di Villa Todeschini, assieme al Prosecco doc Terre Veneziane – Tappo oro, specialità unica delle Cantine Riviera del Brenta.

 

Domenica 15 maggio 2016, ore 18.00
De Viaje y Contrapunto
Duo Coro
David Beltran Soto Chero (chitarra) e Mario Cardona (charango)
La chitarra e il charango sono due vecchi conoscenti. Gli spagnoli all’epoca della conquista del Nuovo Mondo portarono con sé la vihuela e la chitarra barocca introducendo così strumenti cordofoni nel panorama musicale autoctono formato prevalentemente da aerofoni e percussioni. Da quell’incontro nacque il frutto mestizo, il charango. Da allora chitarra e charango hanno percorso un lungo cammino assieme attraverso i tanti ritmi e danze che caratterizzano le molteplici espressioni musicali dei paesi andini, dalla Bolivia al Perù, dal nord dell’Argentina al Chile e all’Ecuador. Tuttavia, oggi la chitarra e il charango non si ritrovano assieme solo nella musica popolare, ma condividono anche un repertorio colto in cui risaltano le possibilità compositive che questi strumenti offrono integrandosi.
Il Duo Coro presenta i diversi possibili percorsi musicali che caratterizzano tale repertorio, dalla musica tradizionale alle composizioni di autori contemporanei ma, soprattutto, si proietta verso una propria espressione musicale rivendicando una totale libertà nella composizione, attraverso sonorità e armonie che, pur nel rispetto della prassi esecutiva degli strumenti, si avventurano in una ricerca timbrica del tutto personale e originale.

Domenica 22 maggio 2016, ore 18.00
Jazz Guitar on the Mirror
Nicola Privato e Davide Cassandro (chitarre)
L'idea è quella di giocare sugli strumenti come se fossero specchi. I suoni e i colori caratteristici della chitarra jazz del secolo scorso e le moderne potenzialità dello strumento si confronteranno in un dialogo serrato che ha come base comune un approccio aperto e imprevedibile al materiale improvvisativo. Il repertorio sarà incentrato sulle musiche di Hollywood, da cui il Jazz ha sempre attinto a piene mani. Ogni brano avrà un riferimento cinematografico, oltre che un particolare approccio esecutivo da parte dei musicisti, che verranno spiegati prima dell'esecuzione.

Domenica 29 maggio 2016, ore 18.00
EL Polifemo de oro - Garcia Lorca e la Chitarra
Bruno Lovadina (voce recitante) e Giovanni Cenci (chitarra)
Tra i poeti che hanno cantato la chitarra spicca il nome di Federico Garcia Lorca, non solo per la quantità dei soggetti ma per la particolare bellezza dei suoi versi unita alla conoscenza tecnica della musica e dello strumento. Nessuno poteva cantare la chitarra meglio di un poeta chitarrista, spagnolo e andaluso.

 

Ingresso euro 10. Pacchetto sconto per tutte e tre le domeniche: euro 24. Prenotazione consigliata.

In caso di maltempo gli eventi saranno all'interno della villa.

Per info e prenotazioni tel 340 8634277

Iscrivitetevi alla newsletter per restare aggiornati sulle novità
I agree with the Terms and Conditions